Perché i lavoratori si licenziano e come farli restare

Perché i lavoratori si licenziano e come farli restare

Rimpiazzare lavoratori è un affare costoso. Può costare più di un quinto dello stipendio del lavoratore stesso che si sta licenziando. Quindi come possono i datori di lavoro incoraggiare i loro dipendenti a restare?
Secondo il sito Glassdoor, le persone lasciano il loro lavoro principalmente per andare a firmare un contratto con un’azienda con una migliore politica di gestione delle risorse umane.
Glassdoor ha guardato ai cambiamenti di lavoro intrapresi da più di 5000 persone, e scoperto che i lavoratori quasi sempre si muovono dalla loro posizione ad un lavoro con classificazioni migliori secondo sei fattori: classificazione generale, opportunità di carriera, compensi e benefit, cultura e valori, bilancio delle condizioni lavorative con quelle di vita e qualità della preparazione dei manager più vecchi.

COME POSSONO LE AZIENDE ESSERE FORTI CON I LORO LAVORATORI?
Ma ci sono anche buone ragioni che potrebbero spingere i lavoratori a restare nell’azienda in cui si trovano. Glassdoor ha comparato le classifiche e le recensioni di alcune aziende nei loro siti web (più di 600.000) con la loro rotazione del personale, e scoperto che la classificazione generale e le opportunità di carriera offerte da un’azienda, insieme anche ai suoi valori morali, sono al primo posto nella lista delle priorità dei lavoratori.
Prevedibilmente, anche il salario occupa un posto importante nella lista, sebbene non venga considerato essenziale.

QUANTO TEMPO I LAVORATORI LAVORANO NELLO STESSO LUOGO?
Il tempo medio speso in un solo lavoro è di 15 mesi, sebbene per i lavoratori statali sia di 18,6 mesi. I lavoratori in settori come l’aereonautica, la difesa, i media, internet, telecomunicazioni e settori no-profit superano la media di durata dell’impiego.
D’altra parte, i lavoratori con qualifiche non impiegatizie, cambiano lavoro con una media di 10,6 mesi.
È comune per i lavoratori licenziarsi durante il loro primo, secondo o terzo anno di anzianità.
Secondo Glassdoor i datori di lavoro possono aumentare le loro possibilità di tenere lo stesso staff per diverso tempo migliorando la politica aziendale, istituendo salari competitivi e dando la possibilità di un avanzamento di carriera. Inoltre cambiare spesso dipendenti potrebbe assicurare un vantaggio iniziale ma minori benefit futuri, anche in campo di avanzamento della carriera.

Fonte: https://www.weforum.org/agenda/2017/05/why-employees-leave-and-how-to-make-them-stay

Aggiungi Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *